il manifesto del 05.08.2020

Coste italiane in rovina. Le spiagge sono sempre meno libere e gratuite e la proroga senza gara delle concessioni balneari, contenuta nel dl Rilancio, ha peggiorato il quadro. Mentre l’erosione e l’inquinamento si stanno mangiando i litorali. La denuncia di Legambiente