closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Hans Belting: volto, se ci sei batti un colpo

Dalle funzioni antropologiche della maschera alla concezione moderna del ritratto: "Facce", uno studio di argomento un po' spettrale dello storico dell'arte Hans Belting, per Carocci

«Persona», 1966, di Ingmar Bergman

«Persona», 1966, di Ingmar Bergman

Per quanto non ne desse l’impressione, le ricerche della naturalezza e della verosimiglianza consentirono a Carlo Goldoni di realizzare una vera e propria genealogia della morale borghese, probabilmente inconsapevole ma effettiva. Perché fu proprio riconsegnando alla letteratura il posto che le spettava, dirà più o meno De Sanctis, che le sue commedie poterono esprimere un’intelligenza politica a lui stesso ignota. Per Goldoni, in fondo, si era semplicemente trattato di cogliere al volo l’occasione che gli veniva offerta da un attore di nome Francesco Golinetti per mandare in congedo la vecchia commedia dell’arte. E fu proprio a questo signore, infatti, che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi