closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
string(8) "register"
Politica

«I vertici delle quattro banche danzavano sul Titanic»

Commissione parlamentare. Ascoltato Barbagallo di Bankitalia: «La vigilanza è stata incalzante. Mai fatto pressioni per la fusione con la Popolare di Vicenza». Il Pd insoddisfatto. Il 15 tocca a Visco, poi a Ghizzoni

Il capo della Vigilanza di Bankitalia, Carmelo Barbagallo, e il presidente della Commissione banche, Pier Ferdinando Casini

Il capo della Vigilanza di Bankitalia, Carmelo Barbagallo, e il presidente della Commissione banche, Pier Ferdinando Casini

Dura oltre sei ore la "deposizione2 di Carmelo Barbagallo, capo della vigilanza di Bankitalia, di fronte alla commissione parlamentare sulle banche. Non è la prima audizione di Barbagallo e non è escluso che torni per accompagnare il governatore Ignazio Visco, fra tre giorni. «Ormai non ce lo stacchiamo più» ironizza il presidente Pier Ferdinando Casini. «Faremo insieme il cenone di Natale», duetta il capogruppo Pd Matteo Orfini. E’ il solo momento di distensione in un’audizione lunghissima, nella quale Barbagallo respinge ogni addebito e in compenso spara a zero sui vertici delle famigerate quattro banche, tra cui Banca Etruria, salvate, i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi