closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Un ritratto dell’autore di “Zanna Bianca”

Classici . Jack London volle farsi testimone della realtà codificata in natura: ma fu anche interprete straordinario della Storia. Come dimenticarlo?

Jack London all’età di nove anni,  con il suo cane Rollo, 1885

Jack London all’età di nove anni, con il suo cane Rollo, 1885

In una delle scene meno rammentate di C’era una volta in America il protagonista, un Noodles ancora adolescente, si barrica nel gabinetto del suo condominio in Lower East Side e prende in mano un libro che spenzola dalla finestra legato a una catena: il breve fermo-immagine indugia sul frontespizio in caratteri liberty con foto dell’autore nel foglio di guardia e attesta che quello è un romanzo di Jack London, Martin Eden. La sceneggiatura del capolavoro di Sergio Leone colloca la scena nel 1922, quando London è morto da appena sei anni e il romanzo è uscito da tredici ma, paradossalmente,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi