closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Wole Soyinka, protetto da Ogun, sulle vie dell’esilio

Una edizione assai ampliata della biografia del Nobel nigeriano, "Sul far del giorno", tradotto da La nave di Teseo

Corredato da una serie di mappe della Nigeria dagli anni cinquanta al 1991, che nel riportare i cambiamenti di confine delle regioni interne offrono l’equivalente grafico della tortuosa storia nazionale, con una cronologia che alterna elezioni (spesso invalidate) a colpi di stato (otto, dall’indipendenza al 2008), il lungo memoir di Wole Soyinka – il terzo dopo Aké. Gli anni dell’infanzia e Isara. Viaggio intorno a mio padre – si presenta come un resoconto storico del paese che si affrancò dal Regno Unito nel 1960 per non trovare, tuttavia, pace negli anni a seguire. Le oltre novecento pagine di Sul far...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi